Fanghi d’alga: servono davvero?

fanghi d'alga trattamento che funziona
Total
0
Shares

Oggi affrontiamo un tema che in questo periodo è molto ricercato e discusso: i fanghi d’alga funzionano davvero? Possiamo utilizzarli per purificare la pelle e per combattere i segni della tanto odiata cellulite? Lo scopriamo in questo articolo.

Fanghi d’alga: un must pre estate

Almeno una volta nella vita ogni donna li ha provati. Solo alcune hanno visto i risultati. Forse la differenza sta in ciò che ci si aspetta da questo tipo di trattamento. La domanda comunque è sempre la stessa e ogni anno ritorna: i fanghi d’alga funzionano?

fanghi funzionano?
Quali sono i trattamenti pre estate che ci sentiamo di consigliarvi? Qui affrontiamo il tema dei fanghi

Soprattutto li si consiglia per attivare la circolazione della prima epidermide. Spesso li usa chi vuole combattere la cellulite. In ogni caso per alcune donne sono un prodotto must da utilizzare pre esposizione in spiaggia per far risultare la pelle più tonica.

Vediamo anzitutto cosa sono e se sono efficaci per tutti. Continuate a leggere i prossimi paragrafi per saperne di più e documentarvi sull’argomento.

Cosa sono i fanghi d’alga?

Si tratta di rimedi a base di alghe marine (alcune aziende propongono anche alghe di fiume, ma sono casi rari) che vanno con i loro sali minerali e proprietà naturali a combattere le adiposità localizzate.

I fanghi si trovano in commercio e si possono applicare da soli, oppure scegliere di farseli applicare da un professionista del massaggio per rendere la loro efficacia maggiore con una frizione più importante.

fanghi prodotti in commercio
I prodotti in commercio sono davvero tanti. Fatevi consigliare dagli esperti

Che li facciate da sole o che scegliate di fare un trattamento in un negozio di estetica, quello che possiamo dirvi è che associati ad una dieta equilibrata e ad una buona e costante idratazione funzionano davvero.

Questi trattamenti funzionano se associati ad un programma di ricostituzione corporea, altrimenti non aspettatevi miracoli particolari.

Come sono composti?

L’ingrediente chiave sono le alghe. Infatti, di fanghi ce ne sono di diversi tipi, ma quelli a base di alga riescono ad attivare un’azione remineralizzante, migliorando la circolazione del sotto cute.

Non solo. Le alghe – rispetto all’argilla ad esempio – hanno una funzione dimagrante e dermoprotettiva, perché combattono i radicali liberi e l’invecchiamento della pelle.

Attenzione: non fanno miracoli

Ovviamente, non fanno miracoli. Per avere una pelle tonica e giovane dovete sempre attivarvi su dieta e sport. Questi trattamenti possono però essere un ottimo alleato.

Una cosa tipica di tutte le tipologie di fango (anche di quelli di Fito estratto dall’edera) è che favoriscono il drenaggio dei liquidi in eccesso ed intervengono sul metabolismo lipidico, quindi sul dimagrimento.

fanghi per il viso
Sapevate che questi trattamenti si usano anche per il viso? Ovviamente anche qui dovrete lasciare la parola a chi di estetica se ne intende

Hanno quindi un’azione emolliente e depurativa, essenziali per la compattezza cutanea. Quindi, se siete interessati a questo tipo di risultato possono essere la soluzione che fa per voi.

Ma quindi? Li consigliamo?

Si, anche per il viso, se avete bisogno di purificare i pori della pelle da smog ed eritemi. Ovviamente dovrete scegliere quelli adatti alla cute del viso.

Non sono quindi usati solo per la cellulite ed il dimagrimento. I fanghi sono principalmente uno strumento di estetica e benessere che  ci sentiamo di consigliare, magari da iniziare ad utilizzare un paio di mesi prima dall’esposizione al sole, per essere sicuri di un buon risultato.

Usando questi trattamenti vi sentirete meglio, vi prenderete del tempo per voi stesse e vedrete la vostra pelle purificata e più tonica. Quindi sotto con la ricerca del prodotto perfetto, online e in profumeria ne troverete tanti a prezzi pazzi.

 

Total
0
Shares
lime colore estate 2022

Lime color: il colore dell’estate

Lime color: il colore dell’estate. Il titolo di oggi parla chiaro, vediamo insieme una tendenza fashion che sta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You May Also Like