Cos’è la manicure a secco

Manicure a secco
Total
0
Shares

La manicure a secco, conosciuta anche come dry manicure o manicure russa, è una tecnica per avere delle unghie belle e curate, sane e con uno smalto più duratura. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Manicure a secco: cos’è

La dry manicure è una tecnica che consente la realizzazione di unghie bellissime, sane e praticamente perfette, senza l’utilizzo di acqua, oli o creme.

Manicure a secco
Manicure a secco

Accanto alle tecniche tradizionali e ad altre meno tradizionali, come quella giapponese, particolarmente utilizzata, ultimamente sta prendendo sempre più piede la manicure a secco. I metodi tradizionali, infatti, prevedono la messa a mollo delle mani, o comunque l’utilizzo di alcuni oli specifici, per ammorbidire la cute e le cuticole, che sono così più facili da rimuovere.

Questa tecnica, invece, salta completamente questo passaggio. In realtà, non si ha bisogno di molte cose per praticare questa manicure. In sostanza, basta una fresa elettrica.

La fresa elettrica

Come dicevamo, la fresa elettrica è lo strumento fondamentale per realizzare la dry manicure. Essa è un piccolo strumento dotato di diversi tipi di punte che agiscono su unghie e cuticole, cambiandone radicalmente l’aspetto.

Fresa elettrica
Fresa elettrica

Questo strumento è in grado di eliminare quelle fastidiose e antiestetiche cuticole, con il risultato di un’unghia più lineare e pulita. In questo modo, inoltre, lo smalto è più facile da applicare e molto più duraturo.

La fresa elettrica dispone di diverse punte. Quelle più adattate per la manicure a secco sono quelle diamantate, in titanio o in lega di carbonio, di diverse forme e misure.

Per rifinire al meglio la nostra manicure, oltre alla fresa elettrica, possiamo avvalerci di uno spingicuticole e, ovviamente, di lime e forbici.

Punte diamantate: meno invasive ma robuste

Le punte diamantate sono le più indicate per la manicure a secco proprio perché sono meno invasive di altri tipi di punte. Nonostante ciò sono robuste e funzionali.

Sebbene siano meno invasive sono comunque appuntite e taglienti e andrebbero in ogni caso utilizzate solamente da un esperto.

Tra le principali punte utilizzate per la dry manicure troviamo quelle ad ago, che serve per sollevare le cuticole; quelle a candela, che eliminano le pellicine ai lati; quelle sferiche, che levigano e ripuliscono la zona; e quelle buffer, che rimuovono la pelle secca e lucidano l’intera superficie dell’unghia.

Manicure a secco per far durare lo smalto

Il principale vantaggio della dry manicure è, senza dubbio, quello di far durare lo smalto più a lungo. Non appena finita la pulizia dell’unghia con la fresa, infatti, si può passare all’applicazione dello smalto.

Manicure a secco
Manicure a secco, dobbiamo sempre affidarci a un esperto

Si può utilizzare sia uno smalto normale che un semipermanente e gli esperti dicono che può durare fino a quattro settimane!

Andando a liberare le unghie dalle cuticole, infatti, si guadagna qualche millimetro e lo smalto nasce direttamente sotto il bordo della cuticola. Ciò ci dona una percezione di un’unghia più lunga e la ricrescita non è così evidente.

Inoltre, la manicure a secco risulta essere più salutare, perché distanziando l’applicazione dello smalto, essa hanno il tempo di rafforzarsi. È un bene anche per le cuticole stesse, in quanto questo procedimento non consiste nel tagliarle, ma solo nell’eliminare la pelle morta, rallentandone la ricrescita. Non tagliare completamente le cuticole è importante, perché esse svolgono una funzione protettiva contro batteri e infezioni.

Fa male?

La manicure a secco non è un trattamento eccessivamente invasivo, anche se la fresa elettrica è uno strumento che può fare un po’ paura.

Il procedimento non fa male di per sé, ma se ad eseguirlo non è un professionista ci sono dei rischi nei quali potremmo incorrere, come lesionare permanentemente la pelle intorno all’unghia e le cuticole, o creare dei solchi sulle unghie stesse. Le zone lesionate, inoltre, saranno a rischio infezione una volta esposte. Per questo è sempre bene affidarsi a un professionista.

Total
0
Shares
Trecce dei vip

Trecce e treccine delle vip

Le trecce fanno tanto bambina, tanto estate, leggerezza e spensieratezza. Che siano piccole, grandi, una, due o una…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.